Come diventare assistente virtuale e guadagnare online

.

Lavorare come assistente virtuale: quello che sembrava il lavoro del futuro, oggi è una realtà

Iniziano ad aumentare le persone interessate a questa professione e mi contattano per saperne di più e approfondire, e io sono felice di fare queste sessioni di mentoring e sostenerle in questa scelta, perché lavorare da casa migliora notevolmente la qualità della vita.

.

I PRIMI PASSI PER DIVENTARE ASSISTENTE VIRTUALE

Se piace lavorare online, aiutando i propri clienti tramite email, video chiamate e organizzare il loro lavoro di contorno, allora si hanno le basi per poter sviluppare un lavoro da remoto efficiente e diventare assistente virtuale libera professionista e guadagnare denaro.

,

QUALI SERVIZI OFFRIRE AI CLIENTI

Prima di tutto consiglio sempre a chi si rivolge a me, di fare un’attenta analisi di ciò che si è in grado di fare e capire se qualche abilità può essere declinata in un servizio già da subito.

Diventare una assistente virtuale partendo da zero è possibile e si può costruire una carriera passo dopo passo.

Le competenze informatiche sono le principali da sviluppare, oltre a tanta pazienza e diplomazia. La scelta della nicchia è indispensabile perché permette di creare un’offerta vincente di un servizio che va a colmare la richiesta del mercato.

Voglio sottolineare che una volta intrapresa la carriera di assistente virtuale, ci si deve considerare studenti a vita e migliorare e aggiornare le proprie conoscenze in modo da poter attrarre nuovi clienti.

.

COME GUADAGNARE COME ASSISTENTE VIRTUALE

Lavorare online implica che se sai bene l’inglese, puoi lavorare e guadagnare con clienti di tutto il mondo.

È necessario nutrire la propria presenza online in modo costante e produrre contenuti di qualità che sono le basi della propria reputazione online e oltre a questi, è importante chiedere feedback ai clienti con cui si è lavorato bene per accrescere il proprio valore reputazionale sul web.

.

QUALI SERVIZI OFFRIRE COME ASSISTENTE VIRTUALE

Il ventaglio di servizi è molto ampio, però si restringe in base a ciò che sei in grado di offrire e ti piace fare.

Qui un breve elenco dei servizi più frequenti da assistente virtuale generalista:

►    Gestione email e spam

►    Gestione agenda e appuntamenti con i clienti

►    Sollecito pagamenti verso clienti insolventi

►    Creazione e organizzazione di un archivio digitale

►    Creazione di database (aggiornamento di e-mail o contatti sul CRM)

►    Ricerca argomenti per creare post, newsletter o movimentare i Social

►    Creazione report su attività settimanali

►   Aggiornamento Social media

►   Gestione blog post

►   Gestione newsletter

►   Gestione pre e post vendita

► Ricerca e verifica fonti, selezione immagini free a corredo di contenuti on-line

.

COME PROPORSI COME ASSISTENTE VIRTUALE

Ci sono piattaforme che raggruppano domanda e offerta di chi lavora online: Upwork, Freelancer, Workana o Fiverr.
Purtroppo spesso c’è il rischio di svendersi perché molti offrono lavori low cost, rovinando così il giusto prezzo di mercato.
Il mio consiglio è di rimanere slegata da queste piattaforme e ogni giorno mandare qualche proposta di collaborazione in autonomia.

Molti imprenditori hanno capito, grazie al Coronavirus, che lavorare da casa non è solo un mezzo per risparmiare denaro, ma abbattere i tempi morti degli spostamenti, ed è anche un modo per aumentare la produttività e lavorare per obiettivi.
E cosa c’è di meglio se non delegare ad una assistente virtuale i lavori di contorno mangia tempo?

.

Prima di candidarsi per lavori online crea un profilo attraente per i tuoi potenziali clienti, che generi fiducia e professionalità.
Presentati e mostra le tue abilità, i servizi in modo da poter attirare i tuoi clienti e distinguerti dalla concorrenza.

È necessaria una formazione adeguata che ti insegni a presentare le tue competenze per attrarre i clienti che hanno bisogno di delegare.

È fondamentale accettare lavori che sei super sicuro di poter svolgere con qualità e con le conoscenze necessarie. Diversamente per interrompere la carriera online, bastano pochi feedback negativi e nessuno si rivolgerà a te.

Devi anche essere ben organizzata e ordinata per riuscire a lavorare su più progetti, rispettando le scadenze.

Gli strumenti di project management che aiutano nell’organizzazione di gruppi di lavoro a gestire il tempo e i task, non mancano di certo: Evernote, Asana, Trello, Google Suite e così via.

Qualunque sia la tua nicchia, la tua specializzazione, il tuo metodo di comunicazione preferito, fatti conoscere e renditi riconoscibile.

Non avere un sito è grave mancanza, averlo ma senza tue foto lo è altrettanto perché non genera fiducia.

Proponiti e condividi contenuti di valore e informazioni utili che risolvano problemi.

⚡️

Se sei una persona di talento con un carattere è introverso e questo ti fa pensare di essere inadatta a un lavoro online, ti do invece una bella notizia! Il lavoro online spesso è scelto da chi ha queste caratteristiche e preferisce lavorare da solo.

Contattami alla pagina CONTATTI e prenota una chiacchierata gratuita di 15 minuti per raccontarmi i tuoi dubbi.
Sarò felice di ascoltarti e risponderti.

Ti aspetto!

Michela Rimessi - p.iva 03684211208 - All Right Reserved -
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram