Clienti dell'assistente virtuale

CHI SONO E COME INDIVIDUARE I CLIENTI DELL’ASSISTENTE VIRTUALE

.

TEMPO DI LETTURA: 2 MINUTI

Per chi ha poca esperienza e si è messo in proprio da poco, il timore più grande è quello di fare fatica a trovare clienti. Questa paura è più che lecita in quanto all'inizio dell’attività si è più fragili e si ha paura di sbagliare e quindi si resta immobili.

Dopo anni che lavoro come freelance, dico che il problema non è trovare clienti, ma è trovare clienti veri, ossia persone paganti che riconoscono i benefici e il valore che porta una collaborazione di assistente virtuale.

Torniamo al dubbio amletico di come trovare clienti.

Ci sono molti modi per trovarli, primo fra tutti è quello di iniziare a diffondere ciò che fai tra le conoscenze più vicine, le mamme della scuola, dove spesso ci sono imprenditrici e imprenditori, il circolo sportivo e meet-up per professionisti.
Il passaparola è sempre il buon vecchio metodo che funziona sempre.

Personalmente sconsiglio di appoggiarti a certe piattaforme per freelance dove ti costringono ad abbassare i prezzi così tanto che alla fine è più la fatica del gusto, oltre che esser svilente della tua professionalità. Però alla fine decidi quello che fa al caso tuo.

.

Quello che ho riscontrato personalmente lavorando solo da remoto, è la tanta diffidenza verso appunto chi lavora solo da remoto e non si può vedere in carne ed ossa.

Altra esperienza verso la quale vorrei metterti in guardia e spero che non ti succeda, è che sono stata contattata da furbetti che pretendevano la fruizione dei miei servizi, pagandomi con formazione fatta da loro o udite, udite, con buoni spesa.
Ecco stai con le antenne dritte, fatti pagare sempre in anticipo con bonifico, perché come nel mondo fisico, anche il digitale è pieno di sedicenti imprenditori con le pezze al sedere.

.

Come assistente virtuale libera professionista devi sottostare a regole ferree:

  • puntare sulla formazione continua
  • aggiornarti su ciò che già sai fare bene per farlo meglio
  • cercare attivamente i clienti nella nicchia di mercato che ti se scelta

.

IL CLIENTE IDEALE DELL’ASSISTENTE VIRTUALE LAVORA NEL WEB

L’attenzione di una segretaria online che è in cerca di clienti, deve essere focalizzata su quelle attività imprenditoriali che hanno un business che si svolge online. Pensa ad esempio a chi ha un e-commerce, a chi vende corsi online e chi vende ebook. Queste sono tutte persone che confidano nel potenziale di internet per lavorare e guadagnare. Potrebbero avere bisogno di te!

Costoro sono tutti potenziali clienti per una assistente virtuale, perché hanno già maturato una fiducia e una mentalità speciali che li agevolano a lavorare con chi probabilmente non vedranno mai “dal vivo”, ma unicamente attraverso videochiamate su Skype, Zoom, Duo e così via.

Una assistente virtuale deve attivarsi in prima persona e contattare direttamente professionisti ed imprenditori, proponendo i propri servizi e dare al cliente la certezza di compiere la scelta giusta in quanto professionista competente e che ha a cuore il successo dei propri clienti.

Michela Rimessi - p.iva 03684211208 - All Right Reserved -
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram